Luca Giusti: la trasparenza prima di tutto

“Pirateria, contraffazione, illegalità: tutte situazioni che possono essere ostacolate dando un valore sempre maggiore alla trasparenza”: è questo il messaggio che il presidente della Camera di Commercio di Prato Luca Giusti ha lanciato oggi alla Commissione Parlamentare Anticontraffazione, in visita a Prato.

“Su questo versante il sistema camerale è molto impegnato. Il nostro compito in molti casi riguarda l’etichettatura dei prodotti, ma non è un aspetto marginale: garantire la veridicità delle informazioni che si danno al consumatore è il primo passo per poter instaurare una relazione di fiducia tra il mercato e i suoi acquirenti. La trasparenza non è solo una questione culturale, ma è anche fondamentale per garantire relazioni commerciali sane”.

Nel periodo compreso fra il 1° dicembre 2010 e il 31 ottobre 2014, la Camera di Commercio di Prato ha così sottoposto a controllo oltre 1.500 prodotti offerti in vendita ai consumatori, sottoponendone alcuni anche ad esami di laboratorio.

In seguito a queste verifiche, che per alcuni dei prodotti in questione devono essere ancora completate, i competenti uffici hanno elevato quasi 100 verbali di accertamento di violazioni, per un importo complessivo di oltre 300.000 euro.

Nel 2013 a Prato sono stati registrati 327 marchi nazionali, di cui 151 nel settore tessile. L’anno precedente ne erano stati registrati 304. Sul versante dei marchi internazionali, nel 2013 ne tessile ne sono stati registrati 14 (di cui 10 nel tessile), confermando il dato dell’anno precedente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here