Scoperti opifici irregolari. La soddisfazione di Acrib

Riceviamo e pubblichiamo il commento di Siro Badon, Presidente Acrib, a seguito del blitz effettuato nei giorni scorsi in alcuni opifici irregolari della Riviera del Brenta:

“Esprimo un plauso alla Guardia di Finanza che ancora una volta ha svolto un ottimo lavoro nello stanare laboratori irregolari che danneggiano l’immagine del distretto calzaturiero della Riviera del Brenta e gettano discredito ai calzaturifici che operano nella legalità.

Per noi è importante che le istituzioni e soprattutto le Forze dell’Ordine mantengano alta l’attenzione nei confronti di situazioni poco chiare che creano concorrenza sleale.

Per quanto riguarda le aziende committenti – allorquando si conosceranno i nomi – se appartenenti al sistema Acrib, porteremo il caso ai competenti organi associativi per le opportune valutazioni. Diverso invece il caso dei tomaifici che non sono iscritti alla nostra Associazione.

Da parte nostra ribadiamo e difendiamo una qualità del lavoro che viene riconosciuta in tutto il mondo e il nostro intento è di continuare, insieme a tutti i soggetti presenti nel territorio, ad elevare ulteriormente la qualità e l’eticità dei nostri prodotti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here