Comet

Innovazione, ecologia e risparmio

Per la produzione di suole in poliuretano molte aziende acquistano il materiale in fusti (barili) ma oggi molti fattori sconsigliano questo tipo di utilizzo. Costi ecologici: lo smaltimento dei fusti a carico dell’utilizzatore diventa sempre più. Rischi sulla salute dell’operatore: dovuti all’esposizione dell’operatore con fusti di prodotti chimici aperti, pericoli di sversamento, maneggiamento di pesi rilevanti nell’ordine di 250 kg a fusto. Costi produttivi: il fusto non può mai essere svuotato completamente e la quantità rimasta, oltre al costo per lo smaltimento sopra menzionato, incrementa il prezzo unitario del materiale utilizzato.

Costi energetici: il materiale nel fusto tende a raggiungere la temperatura dell’ambiente circostante, mentre le temperature di corretta utilizzazione sono solitamente maggiori o comunque diverse, di conseguenza si spreca energia per riportare ogni volta il materiale in temperatura. Costi qualitativi: sia il poliolo che soprattutto l’isocianato soffrono l’umidità atmosferica, quindi occorrono precauzioni particolari per limitare al massimo il contatto con l’aria che comunque non può essere evitato con l’uso in fusti, con effetti negativi sulla qualità del prodotto finito. I sistemi di stoccaggio CO.ME.T. sono studiati specificamente per i materiali che devono contenere. Sono fatti per essere collegabili a ciclo chiuso con l’autocisterna, in modo che l’aria in uscita in fase di carico non vada a essere immessa nell’atmosfera. I costi produttivi vengono ridotti in quanto l’eventuale materiale rimasto nel serbatoio, oltre a essere in proporzione molto minore sulla quantità totale, rimane in condizioni che possono consentire il ritorno all’impiego. Tutti i serbatoi sono mantenuti alla corretta temperatura attraverso un fluido di riscaldamento prodotto da CO.ME.T. e fatto passare all’esterno della parete del serbatoio; inoltre tutte le pareti sono coibentate per ridurre al minimo la dispersione termica. Il materiale all’interno dei serbatoi viene mantenuto in condizioni prive di umidità grazie all’azoto, prodotto dalla CO.ME.T. NU1.1 (nitrogen unit).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here