Assocalzaturifici incontra i Parlamentari italiani in Europa

Martedì 14 aprile e mercoledì 15 il presidente di Assocalzaturifici Cleto Sagripanti, il direttore generale Tommaso Cancellara e Matteo Scarparo, responsabile Area Economica e Servizi alle imprese, in rappresentanza dell’associazione, hanno incontrato a Bruxelles i Parlamentari italiani in Europa per presentare i risultati dell’annuale rapporto sullo stato di salute dell’economia calzaturiera italiana, lo Shoe Report 2015.

Durante il ciclo di incontri, gli europarlamentari italiani hanno confermato l’attenzione per la tutela e valorizzazione del comparto manifatturiero, assicurando un concreto sostegno alle iniziative di Assocalzaturifici in sede europea su tematiche cruciali come l’etichettatura di origine, il reshoring e la sostenibilità delle produzioni.

Presentare lo Shoe Report 2015 a Bruxelles – afferma il presidente di Assocalzaturifici Cleto Sagripanti – è stato lo strumento per far percepire il grande potenziale della nostra manifattura e attivare uno sforzo di convergenza che investa tutti i soggetti – le aziende, il sistema associativo, il sistema creditizio e assicurativo, oltre ovviamente al sistema politico nazionale ed europeo. Siamo convinti infatti che senza una diversa politica industriale europea non sia veramente possibile rilanciare la manifattura, vero punto di forza strategico del nostro Sistema Paese”.

L’impegno di Assocalzaturifici si tradurrà concretamente, nel prossimo futuro, in una serie di azioni, diverse nella forma ma accomunate da un unico intento: coinvolgere tutti i soggetti che rappresentano il settore manifatturiero in Italia ed Europa nello sforzo di sensibilizzare politica e istituzioni sul ruolo cruciale della manifattura e sull’importanza delle battaglie a tutela del comparto.

Il primo obiettivo è quello di ottenere un’audizione pubblica presso la Commissione ITRE (Industria, Ricerca ed energia) del Parlamento Europeo, che preveda il coinvolgimento trasversale di tutti i rappresentanti della manifattura italiana ed europea, a cominciare dal comparto moda.

Grazie agli incontri di questi giorni, Assocalzaturifici ha inoltre individuato una serie di nuovi canali e nuovi strumenti per supportare il processo di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, con azioni rivolte in particolare ai mercati emergenti che offrono maggiori prospettive nel lungo periodo.

Oltre agli incontri istituzionali, l’Associazione lavora all’organizzazione di eventi e iniziative culturali per far conoscere e mostrare da vicino l’eccellenza della produzione calzaturiera made-in-Italy: il primo progetto al vaglio è l’allestimento di una mostra dedicata alle migliori creazioni di calzature italiane all’interno delle strutture del Parlamento Europeo.

Assocalzaturifici sta inoltre lavorando per portare una delegazione di europarlamentari a prendere parte alla prossima edizione di theMICAM.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here