Ottant’anni di Carrarmato

80_vibram-carrarmatoNato da un’intuizione di Vitale Bramani – il fondatore di Vibram – il disegno Carrarmato ha profondamente cambiato il settore calzaturiero, introducendo il concetto di sicurezza e grip nel mondo delle scarpe. Simbolo nel mondo della genialità del made in Italy, le suole Vibram hanno rivoluzionato gli standard di performance e sicurezza in montagna come in città e in qualsiasi altro ambiente. Quella del Carrarmato è una storia d’innovazione e di intuito che, dalla sua prima versione ad oggi, lo ha portato ad essere più all’avanguardia che mai: nato per rispondere ad un’esigenza di sicurezza – nello specifico in montagna – oggi il Carrarmato Vibram è uno tra i disegni più diffusi sulle suole di moltissime calzature, sia nel settore sportivo che in quello lifestyle. Era il 1936 quando Vitale Bramani, Accademico del Club Alpino Italiano, all’indomani di una tragica spedizione in montagna costata la vita a diverse persone, iniziò a pensare a come migliorare drasticamente i livelli di sicurezza delle calzature. Nasce così, nel 1937, il Vibram Carrarmato, la prima suola per l’alpinismo in gomma vulcanizzata, soluzione perfetta per grip, trazione e resistenza all’usura.
La costruzione e il design della leggendaria suola Vibram sono tutt’ora un esempio di genio ed eccellenza tecnologica. Il design è studiato nei minimi dettagli: l’ampia area di contatto con il terreno favorisce un migliore grip e i tasselli multidirezionali sono disposti in maniera tale da assicurare trazione a 360°. Il design è aperto per un’efficiente azione auto-pulente e per favorire maggiore sicurezza. Il rinforzo sul tallone contribuisce a un’efficace azione frenante durante le discese. Oggi Vibram produce decine di versioni diverse di questa suola rivoluzionaria, ottimizzate per l’alpinismo, l’escursionismo, il trekking, il lavoro e la vita in città.
Dal 1937 ad oggi sono state diverse le evoluzioni del disegno Carrarmato.

La storia del Carrarmato Vibram
  • 1937 – Nasce il Vibram Carrarmato Vitale Bramani brevetta la sua invenzione e lancia la suola Vibram Carrarmato.
  • 1954 – La conquista del K2 Un team di climber italiani equipaggiati di calzature con suola Vibram Carrarmato conquista il K2.
  • Anni ‘70 – Gli 8.000 m Il design Vibram Carramato viene scelto per i migliori scarponi da alpinismo ad alta quota.
  • Anni ’80 – Il Vibram Carrarmato è trendy La suola Vibram Carrarmato diventa un’icona fashion sui Timberland Yellow Boots.
  • 1994 – La suola Vibram Carrarmato è eco Vibram introduce la mescola Ecostep (un’innovativa mescola realizzata per il 30% con materiali riciclati) e sviluppa una suola Ecostep Carrarmato, utilizzata anche da Church’s.
  • 2004 – Vibram Carrarmato diventa una Vibram FiveFingers Per la prima volta il design Vibram Carroarmato viene applicato ad una Vibram FiveFingers.
  • 2014 – Vibram Carrarmato è più vivo che mai Moltissimi fashion designers sono ispirati dal design del Vibram Carramato e sono impegnati su progetti si evoluzione del Carrarmato.
  • Futuro – Il Vibram Carrarmato è smart. La wearable technology incontra il Vibram Carrarmato.
Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnica Calzaturiera © 2017 Tutti i diritti riservati