Humana People to People Italia e Assocalzaturifici in partnership per i bambini dell’Africa

Al via il progetto “Anche con i piedi si può dare una mano” nato dalla partnership tra l’organizzazione umanitaria Humana People to People Italia Onlus e Assocalzaturifici.

L’iniziativa prevede che le aziende associate ad Assocalzaturifici donino a Humana calzature di fine serie e vecchie collezioni. Humana, successivamente, provvederà a inviare in Africa le scarpe ritenute adeguate, mentre metterà in vendita in Europa e spedirà in Africa le restanti paia. Il ricavato permetterà di finanziare il progetto di inclusione scolastica nelle scuole primarie di Chilangoma in Malawi. Attualmente nel paese africano l’80% dei bambini va a scuola, ma molti di loro rimangono analfabeti anche dopo cinque anni di studi primari. Il progetto avrà quindi il merito di stimolare la frequenza scolastica dei più piccoli, garantendo loro un’educazione di qualità, un pasto e controlli medici.

Per le aziende aderenti, l’iniziativa si inserisce nel quadro delle politiche di responsabilità sociale d’impresa, perché concilia obiettivi economici, sociali e ambientali in un’ottica di sostenibilità futura. Il recupero di queste scarpe eviterà, inoltre, un loro eventuale smaltimento nonché lo spreco di risorse, divenendo una pratica efficace di economia circolare. Per le aziende saranno possibili agevolazioni fiscali legate alla donazione. Humana, da parte sua, garantisce professionalità grazie alle esperienze di collaborazione già attivate nel passato e assicura l’assoluta trasparenza in termini di destinazione e di utilizzo dei prodotti selezionati.

«La nuova sinergia tra Humana e Assocalzaturifici, che ha deciso di farsi garante e promotore dell’iniziativa, è un esempio virtuoso di partnership tra profit e no profit e un’ulteriore testimonianza della crescente sensibilità delle aziende verso progetti come questo», dice Karina Bolin, presidente di Humana People to People Italia «Crediamo fermamente che l’iniziativa d’impresa possa coniugarsi efficacemente con finalità solidali».

«Mi piace pensare che questo progetto rappresenti un primo passo per offrire ai bambini del Malawi la possibilità di una vita migliore», dichiara Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici. «La scarpa è anche metafora del cammino e sono convinta che insieme ad Humana contribuiremo alla costruzione di un progetto solidale e ambizioso, garantendo ai bambini del Malawi un futuro grazie alla scolarizzazione».

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Tecnica Calzaturiera © 2017 Tutti i diritti riservati