Cambiano le norme degli acquisti online

Hand press on Shopping Cart iconDallo scorso 13 giugno 2014 fare acquisti online o tramite telefono è diventato più sicuro. Con l’entrata in vigore del decreto n. 48 del 6 febbraio 2014, vengono inserite nuove tutele per l’acquirente consentendogli di fare acquisti in piena sicurezza. Ma, sebbene sia passato circa un mese dall’ufficializzazione delle nuove regole, ancora molti utenti non ne sono a conoscenza.

Tra le novità normative, la possibilità di recedere dal contratto entro 14 giorni, anziché 10, e di restituire la merce e ottenerne il rimborso in altri 14 giorni. Questo temine sale a un anno e 14 giorni (attualmente è di 90) nel caso l’acquirente non sia stato informato di questa facoltà. Il venditore deve poi garantire trasparenza sul pagamento. Infine, se si perde o si danneggia un bene spedito la responsabilità resta del venditore, quella del consumatore comincia solo quando questi ne entra materialmente in possesso. Cambiamenti anche per la vendita telefonica. Non sarà più possibile attivare contratti o vendere beni solo dietro un consenso telefonico, ma sarà sempre necessaria una conferma scritta firmata dall’acquirente. Vietate, inoltre, commissioni extra, chiamate a numeri di assistenza a costi elevati e la vendita di servizi aggiuntivi senza che il consumatore ne abbia fatto richiesta esplicita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here