Il Made in Italy, nell’ambito della Moda e del know-how di qualità, è difficilmente superabile. Per questo motivo i brand del lusso investono nell’Italia: ne è la prova l’ultima acquisizione annunciata da Manolo Blahnik, uno dei più rilevanti designer di calzature al mondo.

Re Marcello, calzaturificio pavese specializzato in calzature Donna di lusso, è entrato a far parte con i suoi 77 artigiani altamente qualificati nel Gruppo Blahnik; lo stabilimento, situato a Vigevano, è stato fondato nel nel 1938 dalla famiglia Re e produce scarpe fa donna per Manolo Blahnik dal 1990.

L’attuale management – composto da Bruno Re e Giuse Galazzi – resterà in carica per il prossimo futuro, collaborando con il management della maison per garantire la continuità. La Manolo Blahnik ha infatti accettato di non spostare la produzione altrove: questo significa che i dipendenti, la cui maggior parte risiedea Vigevano e paesi limitrofi, potranno restare nello stesso stabilimento.

Una nota del brand Manolo Blahnik spiega che l’acquisizione «rafforzerà la visione del marchio per sviluppare il talento artigianale e mantenere l’arte di produrre scarpe per le generazioni future».

Il designer spagnolo ha commentato: «Conosco la famiglia Re da quasi trent’anni e ammiro da lunga data la loro attività, perché la loro capacità di dare vita ai miei progetti riesce a trasformare la fantasia in realtà».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here