Micam in Cina si fa promotore di un incontro speciale riservato agli operatori cinesi e dedicato alle tendenze nel settore delle eccellenze calzaturiere.

Nella giornata di oggi, al R.Manda di Shanghai, il salone internazionale del Calzaturiero offrirà un teaser della sua 89° edizione, in programma a Milano dal 16 al 19 febbraio 2020. Sarà un’occasione per dare visibilità alle nuove espressioni di stile dei giovani talenti del Calzaturiero, presentando le collezioni dei designer emergenti presenti a Micam quest’anno.

Calzaturiero, rapporti tra Italia e Cina

I dati di Confindustria Moda indicano che nei primi sei mesi del 2019 l’export italiano verso la Cina è stato pari a per 155 milioni di euro, in aumento del 13,8% rispetto allo stesso periodo del 2018. La Cina Continentale rappresenta dunque un importante mercato di sbocco per il settore.
Anche l’export di calzature Made in Italy verso Hong Kong, nella prima metà del 2019, ha registrato cifre rilevanti: 2 milioni e duecentomila paia, per 333 milioni di euro in valore (+12%).

Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici e Micam Milano, ha sottolineato che un proficuo scambio con il mercato cinese è in corso già da tempo. La Cina infatti riconosce l’eccellenza delle calzature italiane e, in occasione degli appuntamenti fieristici organizzati in Italia, è sempre emersa una forte presenza di compratori cinesi. «Assocalzaturifici è attiva in Cina attraverso eventi selezionati, che consentono un dialogo continuo tra le aziende italiane e i compratori del Paese» ha concluso Badon.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here