ICEC – Istituto di Certificazione della Qualità per l’Industria Conciaria ha messo a punto una certificazione di tracciabilità per le pelli provenienti dall’Amazzonia brasiliana, collaborando con NWF – National Wildlife Federation (ONG statunitense, il più grande e autorevole ente americano per la tutela dell’ambiente).

Il sistema di valutazione completo si basa sugli schemi di approvvigionamento di due aziende italiane, prime a ottenere la certificazioneConceria Italia e Conceria Poletto.

Questo certificato ICEC, grazie ai più avanzati strumenti disponibili in materia di tracciabilità, garantisce trasparenza di filiera (a partire dagli allevamenti da cui provengono le pelli) e una produzione rispettosa di requisiti relativi alla deforestazione e alla conversione degli habitat naturali.

ICEC e NWF: i dettagli della nuova certificazione

Le prime due certificazioni di tracciabilità ICEC TS 412, rilasciate per la prima volta – come già specificato – a Conceria Italia e Conceria Poletto, sono accompagnate dall’adozione di politiche pubbliche di approvvigionamento basate sui criteri Deforestation and Conversion Free (DCFL) per le pelli semilavorate brasiliane.

Si tratta di “documenti di ampio respiro che contestualizzano i requisiti specifici di approvvigionamento, illustrando le azioni specifiche da intraprendere per eliminare la deforestazione nelle supply chain delle pelli bovine, dove l’allevamento di bestiame è uno dei principali fattori alla base di questo fenomeno”.

Questo incoraggia i fornitori brasiliani a integrare nelle proprie procedure soluzioni di monitoraggio complete e strumenti di tracciabilità, aiutando gli allevatori brasiliani a progredire in questo ambito così importante.

 

Non perdere l’approfondimento su
Tecnica Calzaturiera di dicembre!

 

DCFL (Deforestation and Conversion Free Leather)
Il progetto “DCFL (Deforestation and Conversion Free Leather)”, focalizzato sulle catene di approvvigionamento delle pelli bovine provenienti dal Brasile, è nato nel 2019 dalla collaborazione tra:

La mission del progetto è la conservazione della foresta amazzonica e si è tradotta nello sviluppo della specifica versione degli standard ICEC (ICEC TS410/412) di cui abbiamo parlato in questo articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here