Nell’ambito della ricerca sulla filiera della pelle nel Calzaturiero, è stato di recente firmato un accordo di collaborazione tra il Politecnico Calzaturiero della Riviera del Brenta e SSIP – Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti: lo scopo è lo sviluppo di programmi di studio e l’avvio di progetti di formazione specializzata e di divulgazione scientifica.

Tra le iniziative previste dal protocollo d’intesa, nel 2021 sarà promosso un catalogo sulla pelle per le aziende del distretto. Tecnologie di lavorazione, capitolati tecnici per l’industria conciaria, innovazione ed economia circolare tra i principali temi che verranno approfonditi.

Progetto SAFE, per prodotti e processi calzaturieri sostenibili

Politecnico e SSIP collaboreranno, inoltre, nell’ambito del progetto SAFE: Smart creAtivity for saFety and rEstart, con l’obiettivo di rendere sostenibili i prodotti ed i processi calzaturieri.

Al programma, approvato dalla Regione del Veneto il 15 dicembre scorso, parteciperanno numerose aziende dei distretti produttivi della Riviera del Brenta, dello SportSystem e delle Reti Innovative Regionali “Face Design” e “Sicurezza e Protezione nel Lavoro e nello Sport”.

La sostenibilità e la digitalizzazione sono tra i più importanti trend che caratterizzeranno il futuro del comparto Moda. La partnership con SSIP consentirà di affrontare tali processi in modo integrato, mettendo insieme gli Enti di ricerca che presidiano queste materie e le imprese dell’intera filiera produttiva: concerie, aziende di materiali e componenti, calzaturifici e laboratori produttivi.Franco Ballin, Presidente del Politecnico Calzaturiero

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here