Sequestrato dalla Guardia di Finanza carico di calzature non in regola

La testata locale Televenezia ha riportato quanto recentemente accaduto nel capoluogo veneto dove la Guardia di Finanza ha sequestrato 24.800 calzature di produzione estera risultate, dopo un’ispezione analitica, con fallace indicazione di provenienza. Il fatto è accaduto durante le attività di controllo economico del territorio mirate a contrastare i traffici illeciti, a seguito dell’intercettazione nel miranese di un veicolo sospetto.

Il carico trasportato dal veicolo era costituito da calzature perfettamente confezionate in singole scatole e pronte per essere distribuite, ma un’accurata operazione di verifica ha poi dimostrato che la merce non era perfettamente in regola.

Dopo aver esaminato scarpe, imballaggi e documentazione, la Guardia di Finanza ha concluso che le calzature, prodotte in Bulgaria, da cui proveniva l’automezzo, riportavano evidenti richiami all’Italia, tali da poter indurre in errore il consumatore finale circa la possibile origine nazionale del materiale. Il carico, destinato a un’unica azienda lombarda, è stato interamente sottoposto a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here