Un’iniziativa benefica che parte dai calzaturifici

L’iniziativa “Anche con i piedi si può dare una mano”, nasce dalla collaborazione tra Humana People to People Italia e Assocalzaturifici. Partendo dalla consapevolezza che spesso le aziende calzaturiere hanno nei propri magazzini vecchie collezioni, prodotti invenduti o invendibili, si è pensato di farne una grande opportunità di responsabilità sociale d’impresa e di economia circolare, generando nuovo valore sociale, ambientale ed economico. L’iniziativa prevede che scarpe e pellame possono essere donati a Humana per poterle usare a favore dei bambini delle scuole primarie di Chilangoma in Malawi.

Le aziende donatrici avranno vantaggi fiscali e opportunità di visibilità. La partecipazione non implica alcun costo. 21.500 paia di scarpe sono già state donate, permettendo ai bambini di Chilangoma, in Malawi, di andare scuola, ricevere un pasto e avere così un futuro migliore. Le informazioni relative alla donazione potranno essere usate dalle aziende per comunicare e rendicontare la propria attività di responsabilità sociale. Humana inoltre fornirà 1 banner per il sito aziendale, DEM o newsletter; darà visibilità sulla propria pagina FB alle donazioni più importanti con approfondimenti e interviste e inserirà la donazione tra quelle ricevute nell’elenco di questo sito.

Le aziende donatrici possono scegliere quale tipologia di donazione effettuare e la conseguente agevolazioni fiscale. È possibile donare calzature da uomo, donna e bambino di ogni tipo e modello, altri materiali, cinture e accessori. «Humana – spiega l’associazione – garantisce la sicurezza della destinazione delle calzature donate. Le donazioni verranno selezionate nel Centro di smistamento di Pregnana Milanese. Il materiale smistato, se estivo e rispondente a determinate caratteristiche, potrà essere inviato in Africa alle nostre associazioni consorelle. Qui le calzature saranno valorizzate economicamente per ottenere fondi da investire sulle scuole primarie di Chilangoma in Malawi. Tutto ciò che non sarà spedito in Africa sarà inviato alle organizzazioni Humana d’Europa per essere venduto nella nostra catena di negozi solidali di second hand. Anche in questo caso, l’utile della vendita permetterà di finanziare le scuole in Malawi».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here