Il 27% di Zegna quotato a Wall Street entro fine anno

Entro fine anno, il gruppo Ermenegildo Zegna si quoterà a Wall Street. L’operazione è stata resa possibile a seguito della fusione con Investindustrial di Andrea Bonomi. Nel dettaglio, sul mercato andrà il 27% del gruppo biellese mentre il 62% rimarrà nelle mani della famiglia proprietaria e l’11% sarà detenuto dal private equity di Bonomi. «L’operazione, con Mediobanca advisor di Zegna – riferisce la testata Il Giornale – avverrà a una valutazione iniziale di 3,2 miliardi di dollari ovvero 2,2 volte le vendite stimate a fine anno e 10,3 volte il margine operativo lordo».

Tra le proposte più interessanti di Zegna nel settore calzature, l’azienda ha lanciato la sneaker Triple Stitch con una palette di colori e materiali raffinati, come la tela traspirante. Si tratta di una scarpa versatile, dallo stile contemporaneo, ideale da abbinare a look sartoriali e casual. Realizzate con materiali diversi, come pelle scamosciata, pelle di vitello granulata, pelle di cervo e tela, presentano le esclusive fascette elasticizzate di Zegna, incrociate in modo da formare il logo XXX, che rendono semplicissimo indossarle e toglierle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here